Seguici su Facebook

Tv 

Seguici su Facebook per non perdere le ultime News

Stefania, la ragazza all’ottavo mese di C’è Posta per Te, aveva chiesto aiuto su Facebook

Stefania, la ragazza all’ottavo mese di C’è Posta per Te aveva già chiesto su Facebook un aiuto economico per la sua critica situazione.

 

 

Ieri è andata in onda la prima puntata di C’è Posta per Te e possiamo dire che è stata un vero e proprio successo. Anche le storie raccontate e portate avanti dalla conduttrice Maria De Filippi sono state molto emozionanti e talvolta commoventi. In questo articolo parliamo di Stefania, la ragazza all’ottavo mese di gravidanza che, nonostante la critica situazione economica in cui si trovava la coppia, è arrivata al quarto figlio.

Il motivo per cui la ragazza ha litigato con la madre e la sorella consiste proprio in questo: la terza gravidanza. Dopo che Stefania ha avuto due figli, di cui il secondo con qualche problema ai reni che comporta delle cure mediche piuttosto costose, si è ritrovata nuovamente in gravidanza. Il suo comportamento non è piaciuto affatto alla madre che ha precisato:”Non si possono mettere al mondo bambini e poi pensare quel che sarà sarà…“. La mamma è molto chiara in studio:

Si è rovinata la vita, mi dispiace per quello. Non avrebbe dovuto avere altri figli anche perché il secondo bambino ha bisogno di cure.

Ma intanto la situazione è stata questa e alla fine la busta si è aperta e quindi la storia si è conclusa con un lieto fine.

Come al solito finita la puntata molti si riversano sui social per cercare maggiori notizie sui personaggi e sulle storie raccontate a C’è Posta per te. Anche in questo caso sono venute fuori nuove informazioni su questa coppia e in particolare da Facebook è emerso che Stefania aveva chiesto delle donazioni. Sotto al suo post sono stati tanti i messaggi di solidarietà ancor prima della messa in onda della famosa trasmissione.

 

 

COMMENTA ARTICOLO

PUBBLICITA':

Loading...

Articoli Correlati

Lascia un Commento

11 Condivisioni
Condividi11
+1
Tweet
Condividi
Pin