Seguici su Facebook

Il Cantante Marco Carta arrestato per furto, ecco cos’è successo

Musica 

Il Cantante Marco Carta arrestato per furto aggravato alla Rinascente dove ha cercato di rubare 6 magliette di alto valore, adesso e ai domiciliari.

 

 

Una notizia che sta letteralmente facendo il giro del web quella di Marco Carta, il cantante che negli anni ha maturato una certa fama. Ieri sera si trovava a Milano insieme a una donna di 53 anni e sempre insieme sono andati alla Rinascente. Nel locale, situato in piazza duomo, il giovane ha preso 6 magliette di alto valore e cercato di rubarle togliendo i sensori antitaccheggio. Il cantante però non ha rimosso la placchetta flessibile e quando è uscito dal grande magazzino è suonato l’allarme. Marco Carta è stato quindi raggiunto dagli agenti della sicurezza del locale che hanno effettivamente constatato il furto. Poco dopo sul posto sono arrivate le autorità a far luce su questo caso. Il valore complessivo delle magliette è di 1200€.

Adesso Marca Carta si trova ai domiciliari per il furto di ieri sera e sarà processato oggi per direttissima. Il giovane ha 34 anni ed è divenuto famoso in seguito alle molte apparizioni in televisione. Orfano di entrambi i genitori (padre venuto a mancare quando aveva 8 anni e madre a 10) è stato cresciuto dal fratello della nonna e dagli zii. Da non molto ha ammesso a tutta Italia di essere omosessuale con un coming out in diretta nel salotto di Pomeriggio 5. Ha vinto la trasmissione Amici e trionfato al Festival Di Sanremo.

Aggiornamento 17.44

Marco Carta è stato assolto dal giudice e reputato come estraneo ai fatti che sono da attribuire ad altri soggetti. Ecco le sue prime parole:

Non sono stato io a rubare, per fortuna è andato tutto bene, sono felice di poterlo dire. Adesso vado a casa, sono un po’ scosso, le magliette non ce le ho io, l’hanno visto tutti. Chi è stato a rubarle? Non mi va di dirlo, non faccio la spia.

 

 

COMMENTA ARTICOLO

PUBBLICITA':

Loading...

Articoli Correlati

Lascia un Commento