Seguici su Facebook

Gf16: Crisi per Gennaro e Francesca? I post sospetti e rimossi

Grande Fratello 

Gf16: Crisi per Gennaro e Francesca? Alcuni post pubblicati e poi rimossi fanno insospettire molto i seguaci della coppia. Ecco cosa è successo.

 

 

La storia tra Gennaro e Francesca è andata avanti e loro a riviste e giornali vari ne hanno parlato sempre bene. Hanno detto che va sempre tutto a gonfie vele, che ci sono state le prime presentazioni in famiglia e che la mamma del modello ha accolto nel migliore dei modi la ragazza. Questo idillio sembra però che sia cessato nelle ultime ore quando sia Francesca che Gennaro hanno pubblicato delle storie che fanno davvero molto insospettire. In particolare una sembra la risposta dell’altra. Ma entriamo nel dettaglio.

In particolare tutto nasce da Francesca De Andrè che sul suo profilo ha caricato un pezzo della canzone Ti dedico il Silenzio di Ultimo che comunque ha delle parole abbastanza riflessive sul testo. Tuttavia questo non è che ci dice molto, poteva essere anche un caso. A dare più conferma che questa storia ha un senso è stata una storia pubblicata da Gennaro che sembra proprio una risposta a quelle parole che vengono pronunciate nella canzone:

Purtroppo, quando ci sono mancanze sotto forma di aggressioni, parolacce o tradimenti, come qualsiasi altra forma di mancanza sulla tua persona, forse sì… è meglio il silenzio. Fiero di me e fiero della mia persona, vado avanti sempre a testa alta! I miei valori non li cambierò mai! Grazie mamma!

Infondo, conoscendo Francesca dalla casa, sappiamo bene che quello di cui parla Gennaro potrebbe essere rivolto a lei. Per aggressioni basta pensare il piatto che Francesca ha fatto cascare dalle mani al Grande Fratello, parolacce non ne parliamo, tradimenti forse è un po’ esagerato. Forse è stato inserito per generalizzare di più. A ogni modo questo sembra essere un chiaro riferimento alla gieffina, è tutto finito? (Post sotto)

 

 

Post

Post di Gennaro Lillio

COMMENTA ARTICOLO

PUBBLICITA':

Loading...

Articoli Correlati

Lascia un Commento