• Dom. Lug 14th, 2024

Le 10 canzoni meno popolari dei Slipknot (secondo Spotify)

DiRachele Bernardi

Gen 3, 2024

Sorprendentemente, la canzone che conclude il miglior album dei Slipknot, un’odissea necrofila, ha ricevuto solo 8,89 milioni di ascolti. Questo dato, apparentemente esiguo, è la prova che la popolarità non è sempre un indicatore di qualità. Infatti, coloro che hanno ascoltato la traccia titolo dell’album “Iowa” ne sono rimasti affascinati e disgustati allo stesso tempo. Nonostante sia una canzone paziente e progressiva, ma allo stesso tempo psicologicamente inquietante, merita molto di più rispetto alla sua posizione in questa classifica.

FAQ
1. Cosa significa “odissea necrofila”?
L’espressione “odissea necrofila” è usata in questo contesto per descrivere la canzone come un viaggio attraverso temi oscuri e macabri, tipici del genere musicale dei Slipknot.

2. Perché la canzone è descritta come “paziente e progressiva”?
La canzone è descritta come “paziente e progressiva” per sottolineare la sua struttura musicale, che si sviluppa lentamente e gradualmente, costruendo un’atmosfera intensa e coinvolgente.

3. Cosa significa che la canzone è “psicologicamente inquietante”?
L’espressione “psicologicamente inquietante” si riferisce al contenuto lirico e tematico della canzone, che può provocare disagio o turbamento in chi ascolta.

Glossario
Necrofilia: Attraction towards or fascination with death or dead bodies. In this context, it is used metaphorically to describe the dark and macabre themes of the song.
Progressiva: In music, a progressive song or album is characterized by complex structures, unconventional melodies, and wide dynamic ranges. It often involves elements of experimentalism and fusion with other genres.
Psicologicamente inquietante: This phrase is used to describe content that can cause psychological discomfort or unease. In the context of music, it often refers to songs with disturbing or unsettling themes or lyrics.