• Mar. Lug 23rd, 2024

Spotify utilizzerà l’intelligenza artificiale per replicare e tradurre le voci dei podcaster

DiAurora Bagnoli

Set 26, 2023

Spotify ha annunciato lunedì una nuova funzionalità basata sull’intelligenza artificiale che può tradurre i podcast in diverse lingue utilizzando la voce del presentatore stesso. La funzionalità si basa sugli aggiornamenti di ChatGPT di OpenAI, che sono stati anch’essi annunciati lunedì. La tecnologia può creare “voci sintetiche realistiche” a partire da pochi secondi di discorso, ha affermato OpenAI in un comunicato. Spotify ha dichiarato che questa funzionalità aiuterà a rendere l’esperienza di ascolto dei podcast più autentica e naturale, mantenendo le “caratteristiche distintive del discorso” dei podcaster.

La tecnologia di generazione vocale di OpenAI
La tecnologia di generazione vocale di OpenAI è in grado di creare voci sintetiche realistiche utilizzando solo pochi secondi di discorso. Questo permette a Spotify di tradurre i podcast in diverse lingue mantenendo la voce originale del presentatore, rendendo l’esperienza di ascolto più autentica e coinvolgente per gli ascoltatori.

Benefici per i podcaster e gli ascoltatori
Questa nuova funzionalità offrirà numerosi vantaggi sia per i podcaster che per gli ascoltatori. Per i podcaster, la possibilità di tradurre i propri contenuti in diverse lingue utilizzando la propria voce può aiutare a raggiungere un pubblico più ampio e diversificato. Gli ascoltatori, d’altra parte, potranno godere di un’esperienza di ascolto più autentica e coinvolgente, poiché i podcast tradotti manterranno le caratteristiche distintive del discorso dei podcaster.

Esempi di podcaster coinvolti
Spotify ha lavorato con diversi podcaster, tra cui Dax Shepard e Lex Fridman, per sviluppare e testare questa nuova funzionalità. Questo dimostra l’impegno dell’azienda nel coinvolgere la comunità dei podcaster e nel garantire che la tecnologia sia efficace e utile per i creatori di contenuti.

In conclusione, la nuova funzionalità di traduzione basata sull’intelligenza artificiale di Spotify rappresenta un passo avanti significativo nel rendere i podcast più accessibili e coinvolgenti per gli ascoltatori di tutto il mondo. Grazie alla tecnologia di generazione vocale di OpenAI, i podcaster potranno raggiungere un pubblico più ampio e diversificato, mentre gli ascoltatori potranno godere di un’esperienza di ascolto più autentica e naturale.