• Gio. Feb 29th, 2024

Apple potenzia la musica classica con l’acquisizione di un’etichetta discografica

DiRenato Gatti

Set 15, 2023

Apple ha acquisito BIS Records, un’etichetta discografica svedese con 50 anni di storia e un focus sulla musica classica, come parte dei suoi continui sforzi per attrarre gli appassionati di musica classica alla sua piattaforma di streaming. Questa mossa è un ulteriore passo negli sforzi di Apple per puntare sulla musica classica, cercando di differenziare la sua piattaforma di streaming. La musica classica rappresenta ancora una piccola parte del mercato dello streaming on-demand: dati di Luminate citati da Billboard a marzo hanno rivelato che la musica classica rappresentava lo 0,8% degli streaming on-demand negli Stati Uniti nel 2022.

Apple Music Classical: un’app separata per la musica classica
Apple ha lanciato Apple Music Classical come un’app separata da Apple Music il 28 marzo. Basandosi sull’acquisizione di Primephonic nel 2018, Apple Music Classical permette di effettuare ricerche in base a vari parametri legati alle opere classiche, dal titolo del brano e il compositore, al direttore d’orchestra e i nomi delle orchestre, ai solisti e altro ancora. Tra le funzionalità aggiuntive dell’app, si trovano biografie dei compositori e approfondimenti sulle opere più famose.

Domande sul pagamento degli artisti di Apple Music Classical
Apple non ha risposto alle domande che cercavano chiarimenti su come gli artisti di Apple Music Classical vengono pagati e se ci sono differenze rispetto ai pagamenti per gli artisti di Apple Music. PCMag a marzo aveva suggerito che la musica classica potrebbe richiedere un sistema di pagamento diverso, a causa delle sue caratteristiche uniche, come la lunghezza delle tracce e la presenza di più artisti coinvolti in un’unica registrazione.

In conclusione, l’acquisizione di BIS Records da parte di Apple dimostra l’impegno dell’azienda nel potenziare la presenza della musica classica sulla sua piattaforma di streaming. Con l’introduzione di Apple Music Classical e l’acquisizione di un’etichetta discografica specializzata, Apple mira a offrire un’esperienza di ascolto più completa e coinvolgente per gli appassionati di musica classica.