• Gio. Mag 23rd, 2024

La Terra guadagna dai suoni della natura: un nuovo modello di royalties

DiCesare Mancini

Apr 19, 2024

In un’epoca in cui la sostenibilità ambientale è al centro delle discussioni globali, una novità nel mondo della musica digitale sta attirando l’attenzione: la Terra, il nostro pianeta, ora beneficia economicamente ogni volta che ascoltiamo suoni della natura su piattaforme come Spotify e Apple Music. Questa iniziativa pionieristica mira a reinvestire nelle risorse naturali del pianeta, trasformando ogni ascolto in un piccolo contributo per la conservazione ambientale.

Le royalties generate dall’ascolto di registrazioni di suoni naturali — che spaziano dal fruscio delle foglie al canto degli uccelli — sono ora destinate a fondi dedicati alla tutela degli ecosistemi da cui questi suoni provengono. Questo modello di finanziamento crea un legame diretto tra il consumo di contenuti digitali e la protezione dell’ambiente, incentivando gli ascoltatori a scegliere tracce che sostengono direttamente il nostro pianeta.

L’idea, che sembra uscita da un romanzo di fantascienza, ha il potenziale di trasformare il modo in cui percepiamo e interagiamo con la musica. Non solo offre una nuova vita ai suoni della natura, ma promuove anche una maggiore consapevolezza ambientale tra gli utenti delle piattaforme streaming. Inoltre, rappresenta un esempio concreto di come le tecnologie digitali possano essere alleate del benessere ecologico, aprendo la strada a future iniziative simili in altri settori creativi e culturali.