• Ven. Mag 24th, 2024

Rivoluzione nel mondo dei podcast: Apple, Google e Spotify cambiano le regole del gioco

DiCesare Mancini

Set 27, 2023

Apple Podcasts si rinnova con iOS 17
Apple ha recentemente aggiornato la sua app Podcasts con l’introduzione di iOS 17, ampliando la gamma di contenuti originali e permettendo agli utenti di connettersi tramite app di terze parti. Oltre a 100 nuovi podcast sono ora disponibili su Apple Podcasts, e nuovi spettacoli verranno lanciati ogni settimana durante l’autunno. Gli abbonati a app come Calm potranno vedere le loro sottoscrizioni connettersi automaticamente quando aprono Apple Podcasts. Per connettersi, gli utenti avranno bisogno di iOS 17, iPadOS 17 o macOS Sonoma.

Google Podcasts verrà sostituito da YouTube Music
Google ha annunciato che Google Podcasts verrà dismesso nel 2024 e che l’azienda si concentrerà sull’offerta di accesso ai podcast all’interno di YouTube Music. Google Podcasts era stato lanciato su Android nel 2018 e offriva agli utenti la possibilità di ascoltare gratuitamente una vasta libreria di podcast e ricevere raccomandazioni personalizzate. Nel 2020, Google ha rilasciato una nuova versione dell’app per iOS e l’ha resa disponibile anche su web, Windows e macOS.

Spotify collabora con OpenAI per tradurre i podcast
Spotify ha stretto una partnership con OpenAI per tradurre gli episodi dei podcast dall’inglese ad altre lingue, mantenendo al contempo il suono della voce del podcaster. La funzione di traduzione si basa sullo strumento di trascrizione vocale Whisper di OpenAI, che può sia trascrivere il discorso in inglese che tradurre altre lingue in inglese. La funzione tradurrà un podcast in una lingua diversa e lo riprodurrà in una versione sintetizzata della voce del podcaster. Inizialmente, Spotify tradurrà gli episodi in spagnolo, con l’intenzione di aggiungere traduzioni in francese e tedesco nelle prossime settimane.

Questi cambiamenti nel panorama dei podcast mostrano come le principali aziende tecnologiche stiano cercando di migliorare l’esperienza degli utenti e di espandere il loro pubblico. Con l’introduzione di nuovi contenuti, funzionalità di traduzione e integrazione con altre app, Apple, Google e Spotify stanno cambiando il modo in cui ascoltiamo i podcast.